“Inseguo il sogno di una casa vivente, silente, che s’adatti continuamente alla versatilità della nostra vita, anzi la incoraggi, con cento risorse che noi architetti insegneremo, arricchendola, con pareti e mobili leggeri, movibili: una casa variabile, simultaneamente piena di ricordi, di speranze, di coraggiose accettazioni, una casa ‘per viverla’ nella fortuna ed anche nelle malinconie.”

Giò Ponti – 1973

Emiliano Salci e Britt Moran mettono a frutto i loro personali percorsi di lavoro e di approfondimento nel Design, nell’Arte e nella Moda e nel 2003 fondano DIMORESTUDIO.

A partire da quel momento ogni progetto è stato ideato e sviluppato in maniera personale e riconoscibile: oggetti dei Maestri del Design vivono insieme a oggetti di recupero e ad altri disegnati “su misura” per meglio creare e plasmare una precisa atmosfera. Un percorso visivo ed emotivo senza tempo. Una ricerca ricca di dettagli tali da rendere semplice, e per ciò stesso sofisticata, ogni realizzazione, ogni segno, ogni proposta, ogni suggestione, innovazione e citazione. Un linguaggio costruito dall’insieme di alchimie emotive fatte di sbagli, recuperi, invenzioni, valorizzazioni di stampe, luci, laccature e ossidature. Un’estetica senza censure dove ogni elemento selezionato ha energia e cittadinanza espressiva, perché racconta da protagonista una parte dell’insieme.

DIMORESTUDIO interpreta ricordi e realizza sogni. DIMORESTUDIO si muove tra design e arte, tra architettura e moda.



“I cherish the dream of a living, silent house which models itself on the versatility of our lives continually, indeed fosters it with a hundred resources that we architects will teach to enrich with walls and furniture which are light and movable. This will make the house variable and, in the same breath, full of memories, hopes and courageous acceptances: a house ‘to be lived in’ when we have good fortune and even in melancholy.”

Giò Ponti – 1973

Emiliano Salci and Britt Moran invested in their individual experience with the profession and study of Design, Art and Fashion, and founded DIMORESTUDIO in 2003.

Since that moment, they have designed and carried out every project in a personal and recognizable way: objects created by historical design masters live together with reclaimed materials and other “bespoke” objects to create and forge a particular atmosphere. A timeless visual and emotional pathway. Research focused on details makes every creation, sign, proposal, suggestion, innovation and reference simple, albeit sophisticated. A language inspired by a set of emotional alchemies made of unexpected choices, preservation, inventions, apprecitation of prints, lights, lacquers and oxidations. An uncensored aesthetic where each item has its own power and expressive “raison d’être”, while representing a part of the ensemble as the protagonist.

DIMORESTUDIO interprets memories and creates dreams. DIMORESTUDIO crosses the boundaries between art and design, fashion and architecture.